Autore Topic: Lungo la strada  (Letto 818 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.264
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Lungo la strada
« il: Sabato, 03 Settembre 2022, 00:02:06 »
Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e Z50 + 16-50, 50-250, 33 1.4

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #1 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 17:04:54 »
La foto non sarebbe male, la luce è bella, ma lo sfocato qui gioca un ruolo fondamentale e non è un granché.
  • Rino
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.264
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #2 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 18:32:37 »
La foto non sarebbe male, la luce è bella, ma lo sfocato qui gioca un ruolo fondamentale e non è un granché.
Lo so, non so che farci.
Qui è il Viltrox 33mm a distanza ravvicinata.
La z50 è ottima, ma mi mancano le lenti con carattere che avevo con il m4/3, come i Leica 25 1.4 o 45 macro e il Sigma 60 dn.
Boh ….
Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e Z50 + 16-50, 50-250, 33 1.4

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #3 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 18:41:38 »
La foto non sarebbe male, la luce è bella, ma lo sfocato qui gioca un ruolo fondamentale e non è un granché.
Lo so, non so che farci.
Qui è il Viltrox 33mm a distanza ravvicinata.
La z50 è ottima, ma mi mancano le lenti con carattere che avevo con il m4/3, come i Leica 25 1.4 o 45 macro e il Sigma 60 dn.

Impossibile paragonare un Viltrox con un Leica o anche con qualsiasi Sigma. Di sicuro il Viltrox ha tanta risolvenza, ma la risolvenza non è tutto. Come dicevo tantissimi anni fa ai tempi dell'analogico, "La risolvenza è gratis, la bellezza delle immagini costa". Esistevano tantissimi fondi di bottiglia - economicissimi - che eccellevano nei test della risolvenza, anzi, superavano tranquillamente Zeiss e Leitz, ma poi le immagini finali su diapositiva erano di una tristezza assoluta, piatte, brutti colori e con lo sfocato pessimo.
  • Rino
     

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.341
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Ex
Re:Lungo la strada
« Risposta #4 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 18:51:07 »
Il soggetto non mi fa impazzire, però con un 33mm non so… non lo userei per questo genere di scatti…
Dipende cosa vuoi valorizzare, forse con un solo fiorellino avresti avuto un effetto diverso… 33mm però è molto ampio, meglio usarlo su un volto o un mezzo busto o su soggetti più importanti come dimensioni…
A 1.4 dovrebbe perdersi tutto la dietro in mezzo ad aberrazioni difetti dell’ottica ecc ecc che dovrebbero valizzare lo scatto generale…
Cercare nitidezza a 1.4 c’è poco da fare , occorrono lenti top !!
A questo punto tanto vale puntare su una visione d’insieme  :si:
  • Eros
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.264
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #5 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 19:16:27 »
Impossibile paragonare un Viltrox con un Leica o anche con qualsiasi Sigma. Di sicuro il Viltrox ha tanta risolvenza, ma la risolvenza non è tutto. Come dicevo tantissimi anni fa ai tempi dell'analogico, "La risolvenza è gratis, la bellezza delle immagini costa". Esistevano tantissimi fondi di bottiglia - economicissimi - che eccellevano nei test della risolvenza, anzi, superavano tranquillamente Zeiss e Leitz, ma poi le immagini finali su diapositiva erano di una tristezza assoluta, piatte, brutti colori e con lo sfocato pessimo.
Beh il Viltrox 33mm 1.4 è un palliativo a basso costo. La mancanza di lenti è proprio il difetto principale della z50, che poi è onestissima, molto completa e bel sensore.
Sto toccando con mano quello che significa l'assenza di lenti.
Tamron sbarca sul sistema Z, ma io attento i fissi Sigma come il 30 o il 56. Spero che arrivino, spero che sia nei programmi di Sigma portarle su Z e che non ci siano blocchi protezionistici da parte di Nikon simili a quelli di Canon per il sistema R, dove Viltrox ha dichiarato pubblicamente il ritiro dal Mount R su richiesta Canon.

Altrimenti non so. I sistemi FF per me sono troppo costosi ed ingombranti. Dovrò valutare Fuji o il ritorno al m4/3.
Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e Z50 + 16-50, 50-250, 33 1.4

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.341
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Ex
Re:Lungo la strada
« Risposta #6 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 19:39:01 »
Francesco la Z50 è un’ottimo apsc, fidati non c’è 4/3 che tenga in confronto…
Il Viltrox anche se è a basso costo, diaframmando diventa su per giù come altre ottiche da 33/35mm, il fatto che sia 1.4 va usato su soggetti e su sfondi che si prestano per un determinato genere, ovvero quello di esaltare lo sfondo o lo sfocato… non conosco quest’obiettivo, non sarà un campione sullo sfocato ma sono certo che messo in determinate condizioni a 1.4 può regalare immagini molto delicate ed evanescenti.
Ci vuole un soggetto è uno sfondo che si prestano, la luce conta tanto…
Con qualsiasi altra ottica, Leica, Sigma quello che vuoi, non avresti ottenuto una immagine migliore…
Dammi retta, impara ad usare e valorizzare quella Z50, il Viltrox va benissimo per far palestra… non cadere nei discorsi che cambiando sistema e ottiche otterresti foto migliori di quelle che già fai !!
  • Eros
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #7 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 20:15:59 »
Impossibile paragonare un Viltrox con un Leica o anche con qualsiasi Sigma. Di sicuro il Viltrox ha tanta risolvenza, ma la risolvenza non è tutto. Come dicevo tantissimi anni fa ai tempi dell'analogico, "La risolvenza è gratis, la bellezza delle immagini costa". Esistevano tantissimi fondi di bottiglia - economicissimi - che eccellevano nei test della risolvenza, anzi, superavano tranquillamente Zeiss e Leitz, ma poi le immagini finali su diapositiva erano di una tristezza assoluta, piatte, brutti colori e con lo sfocato pessimo.
Beh il Viltrox 33mm 1.4 è un palliativo a basso costo. La mancanza di lenti è proprio il difetto principale della z50, che poi è onestissima, molto completa e bel sensore.
Sto toccando con mano quello che significa l'assenza di lenti.
Tamron sbarca sul sistema Z, ma io attento i fissi Sigma come il 30 o il 56. Spero che arrivino, spero che sia nei programmi di Sigma portarle su Z e che non ci siano blocchi protezionistici da parte di Nikon simili a quelli di Canon per il sistema R, dove Viltrox ha dichiarato pubblicamente il ritiro dal Mount R su richiesta Canon.

Altrimenti non so. I sistemi FF per me sono troppo costosi ed ingombranti. Dovrò valutare Fuji o il ritorno al m4/3.

Hai un valido corpo, ma il punto non è quanto sia buono o cattivo il Viltrox: si scattano ottime foto anche con ottiche mediocri, l'importante è utilizzarle al meglio o nelle situazioni in cui mostrano i pregi e non i difetti. Le ottiche perfette non esistono anche se, certamente, utilizzando uno Zeiss o un'ottica di pregio le cose sono più facili. Cerca di conoscere meglio il Viltrox e la Nikon, ma presta più attenzione alla foto al momento dello scatto.

Per carità il ritorno a m4/3 e resta tranquillamente in Nikon: con Fuji, senza metterci ottiche decenti, avresti ottenuto lo stesso.
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #8 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 20:19:40 »
Dammi retta, impara ad usare e valorizzare quella Z50, il Viltrox va benissimo per far palestra… non cadere nei discorsi che cambiando sistema e ottiche otterresti foto migliori di quelle che già fai !!

Sottoscrivo in pieno.

Citazione
Con qualsiasi altra ottica, Leica, Sigma quello che vuoi, non avresti ottenuto una immagine migliore…

Questo no.  :))
  • Rino
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.264
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #9 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 20:50:53 »
Il Viltrox va per carità, ma mi piaceva più il 25 1.4.
Ecco una foto analoga che ci feci qualche anno fa:

Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e Z50 + 16-50, 50-250, 33 1.4

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.341
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Ex
Re:Lungo la strada
« Risposta #10 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 21:14:14 »
Rino, mi riferivo alla foto iniziale del tread  ^-^

Sulla qualità dei Leica e Sigma non si discute  :si:
  • Eros
     

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.341
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Ex
Re:Lungo la strada
« Risposta #11 il: Sabato, 03 Settembre 2022, 21:15:34 »
L’ultima postata mi piace Francesco  :si:
  • Eros
     

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.341
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Ex
Re:Lungo la strada
« Risposta #12 il: Domenica, 04 Settembre 2022, 00:03:07 »
Ecco Francesco, mi è venuta in mente questa che feci a Monza qualche anno fa, non è nulla di che, solo per farti comprendere cosa intendo per soggetto con sfondo/sfocato che si prestano per scatti a TA…
Questa è stata fatta con un 50mm a 1.4 con FF, su per giù dovresti ottenere qualcosa del genere con APSc e 35mm ( Nikon o Fuji non fanno differenza )…
Lascia perdere lo scoiattolo, semmai un giorno capitassi al Parco di Monza potrai farne quante ne vorrai, sono molto confidenti nei nostri confronti, però prova con qualsiasi oggetto interessante e con dimensioni adatte che hai a casa, mettilo a circa un metro/un metro e mezzo e lascia aria, molta aria dietro il soggetto… dovresti ottenere già qualcosa di interessante, prova anche a spostarti, mettiti in contro luce, insomma fai delle prove, queste dovrebbero aiutarti a comprendere l’effetto dell’ottica nei confronti della luce…
Imparerai ad esser più meticoloso, “lungo la strada”  :)  fino a prevedere se valga o no la pena di abbassarsi per scattare una foto che di per se non ha nulla di interessante come composizione, soggetto, racconto, effetto ecc ecc
Poi ci sono molte foto che definisco “intime”, come quella d’apertura del tread per intenderci, che potrebbe ricordarti un momento felice durante una vacanza, un momento di intimità familiare, però ecco, se vuoi condividerla bisogna almeno aggiungere due parole per raccontare il momento dello scatto e tutto può diventare bellissimo  :si:

 
  • Eros
     

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.427
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #13 il: Domenica, 04 Settembre 2022, 10:29:33 »
Anche a me piace la seconda.
  • Enrico
     

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.427
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #14 il: Domenica, 04 Settembre 2022, 10:34:07 »
Lascia perdere lo scoiattolo, semmai un giorno capitassi al Parco di Monza potrai farne quante ne vorrai, sono molto confidenti nei nostri confronti,


Questo vale per gli scoiattoloni americani che scorazzano in ogni dove per il Parco di Monza ed è già buono che non ti vengano a togliere la merendina di bocca.
Discorso diverso per gli scoiattoli rossi, sempre più emarginati dagli americani. So che ci sono nel Parco ma non sono mai riuscito a vederne uno.
  • Enrico
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.264
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #15 il: Domenica, 04 Settembre 2022, 10:52:51 »
Grazie Enrico ed Eros.

Eros la 2^ è però fatta con il Leica 25 1.4.
Perciò non dico che non si possa fotografare con il Viltrox 33mm, anzi è un’ottima lente con veramente pochi difetti, costruita bene, tutta in metallo compreso il paraluce e con un AF buono e silenzioso. Difficile chiedere molto di più in quella fascia.
Solo che mi manca un po’ quella resa quasi sognante che mi riusciva a dare il PanaLeica 25mm 1.4.

Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e Z50 + 16-50, 50-250, 33 1.4

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #16 il: Domenica, 04 Settembre 2022, 11:36:47 »
Il Viltrox va per carità, ma mi piaceva più il 25 1.4.
Ecco una foto analoga che ci feci qualche anno fa

Questa foto è decisamente migliore e la progressione dello sfocato è gradevolissima. Sarebbero da mettere a confronto in situazioni controllate per verificarlo anche se propendo per il 25/1.4.
  • Rino
     

Offline Ginni

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.512
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #17 il: Domenica, 04 Settembre 2022, 23:57:50 »
Rino ti faccio una domanda ma onestamente ha mai venduto o ti è stata commissionata una foto con fiori di campagna in primo piano e sfondo sfocato?
Sono foto che si vedono spesso ma al di là del valore tecnico per provare il boken c'è qualcuno che le fa?
Valutiamo una lente per le immagini su cui effettivamente la usiamo, ritratti, panorami, still Life.
Mi sembra di vedere le foto che fanno vedere lo swirley del Helios 44m che alla fine sono tutte basate sulle resa del fogliame dietro e pochi curano il soggetto principale, il più delle volte al centro visto che i bordi a f 2 non sono poi così nitidi.

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.341
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Ex
Re:Lungo la strada
« Risposta #18 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 00:36:31 »
Citazione
Questo vale per gli scoiattoloni americani che scorazzano in ogni dove per il Parco di Monza ed è già buono che non ti vengano a togliere la merendina di bocca.
Discorso diverso per gli scoiattoli rossi, sempre più emarginati dagli americani. So che ci sono nel Parco ma non sono mai riuscito a vederne uno.

Ce ne sono Enrico, ogni tanto ne sbuca fuori qualcuno  :)















  • Eros
     

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.341
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Ex
Re:Lungo la strada
« Risposta #19 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 01:15:41 »
@Ginni, a me è capitato di cedere gratis tre foto fatte con il primoplan e il trioplan con fiori funghi, tanto swirley e sbollamenti vari ad una casa discografica che le ha usate per la copertina di un disco di musica new age.
Non le ho vendute perché non ho la P.Iva, mi hanno citato come autore delle foto e mi hanno regalato una copia del disco, a me è andata bene così.
Ora non so quante copie hanno venduto, non credo molte, non mi sembravano pezzi musicali da strapparsi i capelli  :D
Però un mio caro amico, che ha la vista più lunga della mia, ha fatto qualche centinaio di euro vendendo delle foto su Fotolia rappresentanti scarpe vecchie, cravatte sgualcite, rami e fiori secchi, pacchetti di sigarette accartocciati e altre foto che di bello non avevano proprio nulla….
Probabilmente nel mercato delle immagini conta poco sapere con quale fotocamera e obiettivo hai scattato… questa è l’idea che mi son fatto.
  • Eros
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #20 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 10:32:42 »
Rino ti faccio una domanda ma onestamente ha mai venduto o ti è stata commissionata una foto con fiori di campagna in primo piano e sfondo sfocato?

Ginni, la domanda non ha troppo senso per me ed il mio modo di lavorare. Non ho mai venduto una foto con fiori in campagna e sfondo sfocato, ma neanche il contrario. In genere non vendo foto singole e non collaboro con agenzie stock di immagini, ma realizzo servizi fotografici e, all'interno del servizio, ci può stare benissimo una foto con fiori in campagna e sfondo sfocato, anzi, credo di averne scattate tante per le pubblicità degli agriturismi e durante i servizi matrimoniali.

Ne ho tante, ma l'unica disponibile (mia, ovviamente) che ho trovato in rete è questa:



Citazione
Sono foto che si vedono spesso ma al di là del valore tecnico per provare il boken c'è qualcuno che le fa?

Perché no? Se le fai bene sono belle foto, ma devono essere scattate bene per quanto riguarda il fotografo e l'obiettivo deve collaborare.
Sigma Japan mi ha preso per una mostra una foto di quel genere (Sigma fp con Sigma 65/2 Serie I se ricordo bene):



Citazione
Valutiamo una lente per le immagini su cui effettivamente la usiamo, ritratti, panorami, still Life.
Mi sembra di vedere le foto che fanno vedere lo swirley del Helios 44m che alla fine sono tutte basate sulle resa del fogliame dietro e pochi curano il soggetto principale, il più delle volte al centro visto che i bordi a f 2 non sono poi così nitidi.

Questo è un altro discorso e la pessima qualità di alcune ottiche pessime divertono solo alcuni appassionati che le hanno scoperte oggi: io, dopo averle evitate come la peste a suo tempo, continuo a vederle al massimo come occasione per giocarci (ho giocato anche con obiettivi pessimi autocostruiti, basta vedere i miei articoli pubblicati su REFLEX negli anni '80), ma - dopo averlo fatto - le ripongo nel cassetto.
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #21 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 10:36:30 »
Citazione
Questo vale per gli scoiattoloni americani che scorazzano in ogni dove per il Parco di Monza ed è già buono che non ti vengano a togliere la merendina di bocca.
Discorso diverso per gli scoiattoli rossi, sempre più emarginati dagli americani. So che ci sono nel Parco ma non sono mai riuscito a vederne uno.

Ce ne sono Enrico, ogni tanto ne sbuca fuori qualcuno  :)

Belle foto e quanto è carino lo scoiattolo italiano! :)
  • Rino
     

Offline Ginni

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.512
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #22 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 11:55:35 »
Non me ne voglia Francesco ma la tua foto della spiga di grano è un altro pianeta.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #23 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 12:25:50 »
Non me ne voglia Francesco ma la tua foto della spiga di grano è un altro pianeta.

E' anche una situazione ben più favorevole, senza pargoli al seguito e con un obiettivo, il Sigma 65/2 Serie I, che ha uno sfocato stupendo.
  • Rino
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.264
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #24 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 12:59:12 »
Non mi offendo.
La foto di Rino è una foto pensata, la mia è: passeggio, vedo un raggio di sole che colpisce dei fiorellini lungo la strada, mi "emozionano" e fotografo.
Non ho le capacità artistiche di Rino.
Sempre qualche anno fa, sempre perché mi colpiva la luce scattai queste:
https://forum.foveon.it/index.php?topic=10880.new#new
sono foto emozionali, almeno per me!
Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e Z50 + 16-50, 50-250, 33 1.4

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.427
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #25 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 15:43:50 »
La spiga di Rino l'avevo già vista: splendida.
Eros, complimenti, i tuoi scoiattoli rossi sono bellissimi e mi piacciono di più dei pur simpatici bulli americani.
  • Enrico
     

Offline OneFromRM

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.317
  • Tra il bene e il male, ho scelto male
    • Italia, Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #26 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 15:48:03 »
Cosa avete contro i mufloni della capitale?

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #27 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 17:16:42 »
Non mi offendo.
La foto di Rino è una foto pensata, la mia è: passeggio, vedo un raggio di sole che colpisce dei fiorellini lungo la strada, mi "emozionano" e fotografo.
Non ho le capacità artistiche di Rino.
Sempre qualche anno fa, sempre perché mi colpiva la luce scattai queste:
https://forum.foveon.it/index.php?topic=10880.new#new
sono foto emozionali, almeno per me!

Interessante spunto di riflessione. La maggior parte delle mie foto, se togli quelle professionali come la fotografia di architettura o a scopi pubblicitari, non è una fotografia pensata o, almeno, io non la definirei mai così. Per me è *pensata* nel momento in cui, per esempio, davanti ad un’architettura, indugio a lungo prima di trovare la giusta inquadratura e, se posso, ci torno più tardi perché so che l’illuminazione sarà migliore. Una foto pubblicitaria la penso a lungo prima di passare alla fase dello scatto, dall’idea fissata tramite schizzi alle prove sul set con diverse luci o spostando gli oggetti, aggiungendone e togliendoli (vale anche per la fotografia di moda), insomma, un lungo percorso dall’idea alla foto finale.

Riguardo alla foto della spiga e tante altre similari (in pratica tutte le mie foto di viaggio), userei le stesse parole tue “passeggio, vedo un raggio di sole che colpisce dei fiorellini lungo la strada, mi emozionano e fotografo”. Il più delle volte non mi fermo un istante a riflettere sull’inquadratura, sul diaframma o la lunghezza focale da adoperare, in particolare se sono a passeggio con Kate o con amici non fotografi. Vedere la scena, pensare la foto e scattarla, è tutt’uno, come per te.

Dov’è la differenza nei risultati? Non entrerei nel merito della mia maggiore capacità artistica, ma - oltre che per la maggiore esperienza - anche per l’immediata valutazione dell’immagine finale prima di scattarla, la famosa previsualizzazione, di ciò che sarà bello e quello che sarà un elemento di disturbo. Immaginare il risultato finale e valutarlo immediatamente come buono, cattivo, bello o brutto. Sai quante volte gli amici non fotografi mi hanno detto (e mi dicono) “Perché non scatti una foto a questo stupendo panorama/vicolo/portone/cane/gatto/etc?” ed io non la scattavo perché capivo che il soggetto era bello, ma la foto non lo sarebbe stata?

Allora aggiungiamo qualche parola: “passeggio, vedo un raggio di sole che colpisce dei fiorellini lungo la strada, mi emozionano, capisco che può venire una bella foto e fotografo”. In caso contrario, mi riempio di gioia per ciò che ho visto e riprendo la passeggiata.

E’ sempre la famosa “Arte del Vedere” che, unita alla conoscenza della propria fotocamera e del proprio obiettivo, va applicata con velocità quando il genere fotografico lo richiede, vedi per esempio le foto in teatro o quelle di sport.

Sicuramente tu eri entrato in sintonia con il m4/3 e relativi obiettivi nonostante i limiti del sistema (però avevi ottimi obiettivi e, quando non erano evidenti i limiti del sensore, le foto dipendevano da te e da loro).
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #28 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 17:22:03 »
Sempre qualche anno fa, sempre perché mi colpiva la luce scattai queste:
https://forum.foveon.it/index.php?topic=10880.new#new
sono foto emozionali, almeno per me!

Immagino che sia il m4/3 e confermi quello che ho scritto: sono belle foto, avevi obiettivi migliori ed eri in sintonia con il tutto.
Questo non vuol dire che non possa arrivare agli stessi risultati (e migliori), ma devi entrare in maggiore sintonia con fotocamera e obiettivi, possibilmente scegliendone di migliori: il Viltrox è nitidissimo, ma ha uno sfocato nervoso (alle soglie dell'isterico) da non utilizzare per questo tipo di foto. Il diaframma aperto del Viltrox serve per fotografare a TA con poca luce, ma non foto in cui lo sfocato è parte determinante della bellezza della foto.
  • Rino
     

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.341
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Ex
Re:Lungo la strada
« Risposta #29 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 17:47:22 »
Citazione
È sempre la famosa “Arte del Vedere”…

… ne parlavo stamane con il mio mentore nonché grandissimo amico che è stato coinvolto come tutor in un pseudo  “corso di fotografia” chiamiamolo così, è mi diceva appunto dei partecipanti… tutti guardano, pochi vedono
Credo tu sia l’unico a proporre questo genere di corso Rino, se solo fossimo stati meno distanti, avrei partecipato senza esitare  :si:

@Enrico, grazie per l’apprezzamento!

@Enrico, il tuo muflone rientra negli scatti naturalistici di alto livello, lo hai già proposto a NG ? Secondo me merita una copertina della rivista
  • Eros
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.264
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #30 il: Lunedì, 05 Settembre 2022, 18:24:14 »
Ciao Rino, faccio anch'io quel passaggio di riflettere sulla foto che verrà e molte foto non le scatto, ma evidentemente la mia capacità di previsualizzare e tecnica soprattutto non sono sempre adeguate.
Ho spesso in mente la foto che vorrei, poi però ho il dubbio di come farla, non riesco a tradurre in concreto l'idea.

Ho avuto il 4/3 e poi il m4/3 (che sono la stessa cosa, nel secondo hanno tolto lo specchio e accorciato il tiraggio) dal 2008. Da un anno circa utilizzo la z50, anche se conservo ancora la gh1 (molto vecchia e invendibile), il Leica 25mm e il Sigma 60mm che non ho avuto il coraggio di vendere. Riaffiancare un sistema m4/3 alla z50 e alle due Dp è semplice, basta che trovo un'occasione su un corpo compatto a pochi euro. Ora comunque è tutto in prestito ad Ilario (Ila sul forum).

I vari sensori m4/3 come vanno? Rino alla fine bene, perché rispetto un Aps è possibile apprezzare lo svantaggio solo in condizioni difficili. La maggior parte delle volte sono io e non il sistema a fare la differenza, sia in positivo che in negativo.
La z50 è superiore sicuramente alle m4/3 che ho avuto, ma le lenti che ho usato con il m4/3 aggiungevano quel di più che ora mi manca.
Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e Z50 + 16-50, 50-250, 33 1.4

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.961
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #31 il: Martedì, 06 Settembre 2022, 19:05:13 »
Ciao Rino, faccio anch'io quel passaggio di riflettere sulla foto che verrà e molte foto non le scatto, ma evidentemente la mia capacità di previsualizzare e tecnica soprattutto non sono sempre adeguate.
Ho spesso in mente la foto che vorrei, poi però ho il dubbio di come farla, non riesco a tradurre in concreto l'idea.

Ti manca la pratica, Francesco, tutto qui. Io fotografo dalla mattina alla sera per hobby e professione, tu nei weekend mentre cerchi di goderti la gita con la famiglia.

Citazione
I vari sensori m4/3 come vanno? Rino alla fine bene, perché rispetto un Aps è possibile apprezzare lo svantaggio solo in condizioni difficili. La maggior parte delle volte sono io e non il sistema a fare la differenza, sia in positivo che in negativo.
La z50 è superiore sicuramente alle m4/3 che ho avuto, ma le lenti che ho usato con il m4/3 aggiungevano quel di più che ora mi manca.

Tra 4/3 e APS-C il salto è piccolo (per la qualità legata alle dimensioni del sensore) e si nota solo in situazioni limite oltre che, ovviamente, per la generazione della fotocamera. Lavoriamo sul fotografo e qualche obiettivo migliore! ;)
  • Rino
     

Offline Tino84

  • Senior
  • ****
  • Post: 653
  • Foveon User: Sì
Re:Lungo la strada
« Risposta #32 il: Mercoledì, 07 Settembre 2022, 07:26:09 »
Non mi offendo.
La foto di Rino è una foto pensata, la mia è: passeggio, vedo un raggio di sole che colpisce dei fiorellini lungo la strada, mi "emozionano" e fotografo.
Non ho le capacità artistiche di Rino.


Ha già risposto Rino perfettamente, condivido parola parola quanto da lui detto. Penso che la maggior parte dei fotografi e degli appassionati si lasci incantare dalla luce , dalla bellezza intorno a noi, o da qualche particolare che potrebbe fungere da cardine di una foto. Ma le variabili sono parecchie, e l’esperienza ci dice che potrebbe anche non valerne il tempo perso per scattare. Pre visualizzare, guardare e vedere sono procedimenti più complessi (anche se alla lunga diventano immediati) del semplice scattare.

Aggiungo che Rino, da buon fotografo e professionista, vede non solo prima, cosa, come, ma anche dopo! L’immagine si compone già post-prodotta e finita, non solamente dopo lo scatto. La foto deve essere già completa, dal momento che gli occhi si posano su un particolare che ha stimolato la nostra curiosità, e lo scatto DEVE ESSERE IMPOSTATO già sul risultato finale!

Lascia perdere quindi le guerre dei formati (come detto da Rino, a meno di precise condizioni, tra apsc ed m4/3 cambia poco, ed in stampa poi meglio non dire.. ::) ), e concentrati sulle possibilità offerte dalla tua fotocamera che USI. Prendi il raw e vedi quanto puoi intervenirci sopra. Così avrai un’idea precisa delle possibilità di ripresa e di recupero di ciò che non puoi controllare, e ti sarà più facile pensare alla foto finita