News:

Alcuni FAKE ACCOUNT sono stati BLOCCATI e BANNATI

Menu principale

Campagna senese

Aperto da brigante, Giovedì, 17 Novembre 2022, 15:26:49

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

brigante

Posto una panoramica con foto prelevate al podere Baccoleno.
E' un luogo iper-inflazionato fotograficamente parlando, tanto che la proprietà ha dovuto esporre cartelli per tutelare la privacy loro e dei loro ospiti!!
Questa è la mia versione, con una PP minimale (forse nulla).
Foto prelevate con DP2Q (non ricordo quante).
  • Marco
     
Prendi la macchina fotografica e vai.

andrea948

In effetti è difficile trovare dei PDR originali, è un soggetto super inflazionato ci sono migliaia di foto nel Web in giro per il mondo. La val D'Orcia ha centinaia di siti famosi perchè immortalati in migliaia di fotografie, tanto che oggi se si vogliono fare foto originali diventa difficile trovare PDR nuovi e originali. E' una faticaccia girare le Crete Senesi per riuscire a portare a casa scatti originali ma soprattutto belli e ci vuole veramente tanto tempo e molte uscite per fare un mini portfolio di qualità. Personalmente preferisco il periodo Autunno/inverno, soprattutto perché i campi arati danno più appeal agli scatti rispetto a quel mare di verde della primavera e dell'estate.
  • Andrea
     

brigante

Sono d'accordo con te Andrea.
Ci vuole poi, per chi fa paesaggi, anche fortuna col meteo.
Ho trascorso in val d'Orcia intere settimane con un "meraviglioso" cielo azzurro, ottimo per escursioni ma che trovo poco interessante per le foto.
Sono alcuni anni che frequento la Val d'Orcia e Siena.
Concordo con te che il periodo migliore, sia per le temperature che per le situazioni da fotografare, che ho trovato è quello autunnale (vedi la mia pano Una cartolina della val d'Orcia, è stata realizzata in settembre). E' interessante però anche il giallo-oro dopo la mietitura del grano.
Quello che ti consiglio, qualora interessasse, è quello di abbandonare le strade asfaltate e scoprire le "strade bianche"  che i locali chiamano sterri. Ho avuto la fortuna di percorrerle con la bici in lungo e in largo e ti assicuro che si aprono degli scorci interessanti e poco conosciuti. Senza contare che si possono incontrare animali selvatici (a volte amichevoli a volte no).
Un altro modo è scoprire scorci interessanti a cavallo: è ancora più intima l'immersione nell'ambiente naturale.
Un caro saluto
  • Marco
     
Prendi la macchina fotografica e vai.

Joserri


Una foto brillante e maestosa!
Il cielo è un po' sbiadito...  O:-)
  • Ric